Costa Nord Sicilia

Costa Nord Sicilia

Alcune informazioni di base sull'itinerario.

Un viaggio da Cefalù a San Vito lo Capo attraverso percorsi storico/naturalistici, promontori, borghi, città d’arte, ma soprattutto spiagge. Splendide spiagge e calette che si estendono lungo tutta la costa settentrionale dell’isola, bagnata da acque cristalline. Il tutto, condito dall’ottima cucina tipica, da assaporare approfittando di uno dei meravigliosi scorci marini o circondati da affascinanti monumenti e opere d’arte, meta dei turisti di tutto il mondo.

Cefalù: ai piedi di un promontorio roccioso a circa 70 km da Palermo, è uno dei maggiori centri di attrazione per il turismo marino, storico e culturale dell’intera regione. È inclusa nel club dei migliori borghi d’Italia, grazie anche al suo Duomo, che dal 2015 è stato dichiarato “patrimonio dell’umanità” dall’Unesco. Il mare, tra i più suggestivi dell’isola, alterna a splendide spiagge di ciottoli e sabbia, calette incastonate tra le coste rocciose, in seno a imponenti faraglioni.

Palermo: Centro culturale e artistico dell’isola, è la città più grande dell’intera regione, nonché capoluogo. Dalle origini fenicie (a cui la città deve il suo stesso nome) alle geometrie arabo-normanne, fino ai caratteristici mercati storici (il tutto da vita ad un percorso dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco), la città offre una miscellanea di aromi e culture, che crea una complessa realtà dai mille contrasti e sfaccettature. Il tutto è arricchito dalle affascinanti spiagge e dall’incantevole “riserva naturale orientata di Capogallo”.

San Vito Lo Capo: splendido capo occidentale della Sicilia, domina una serie di golfi di rara pregevolezza. Un lembo di terra di pochi km impreziosito da spiagge di sabbia dorata e caratteristici faraglioni, tra cui spiccano la “Riserva dello zingaro” e il Golfo di Castellammare. Nel comune di San Vito, ogni anno a settembre ha luogo il “cous cous Fest”, celebre festival culinario che vede protagonista per l’appunto il cous cous (specialità locale, lascito della dominazione araba) in tutte le sue varianti.